Consapevolezza e coscienza di sè

Il Risveglio Interiore – Consapevolezza ed Espansione di Coscienza

Mi ha sempre affascinato la legge dello sforzo alla rovescia. La chiamo a volte “legge d’inversione”. Se cerchi di stare a galla vai a fondo; se invece cerchi di immergerti, galleggi. Se trattieni il respiro, lo perdi – il che mi richiama subito alla mente un detto antico e molto trascurato: “Chi vuol salvarsi l’anima, la perde”.
Prefazione a LA SAGGEZZA DEL DUBBIO Messaggio per l’età dell’angoscia – Alan Watts – Ubaldini Ed.

Non siamo la nostra mente: illuminazione è elevarsi oltre il mentale.
Emozione è la reazione del corpo alla nostra mente.
Consapevolezza è non creare altro dolore, dissolvere quello già creato e disidentificarsi con tutta la sofferenza inutile, la paura, l’illusione del tempo. Disidentificarsi dal corpo di dolore, che si nutre dei nostri pensieri, del dramma, dell’infelicità, dell’inconsapevolezza.
Entrare a contatto con l’Essere, il nostro corpo interiore, il nostro profondo sé.
L’uso creativo del pensiero e della bussola del respiro che ci riorienta al nostro profondo sé: in noi esiste un’energia che gli antichi chiamavano spirito.
Il bene superiore e l’abbandono delle negatività.
Scoprire chi siamo veramente, il nostro spazio interiore, il nostro proposito.
Verso un altro ordine di realtà.

A Cernusco
Corso a pagamento, aperto a tutti. Su prenotazione
domenica 13 novembre h 9.00
mercoledì 17 novembre h 21.05
mercoledì 20 novembre h 21.05
mercoledì 27 novembre h 21.05
domenica 1 dicembre h 9.00

La porta di fuoco
Calendario completo

Emblemi e Simboli – processi creativi

 “Se l’uomo non possedesse i sensi, il mondo per lui non esisterebbe. Se la mente non desse un particolare simbolo, un personale valore alle cose, la cultura umana non esisterebbe. Ciò che l’uomo non ha ancora compreso è che anche l’anima crea un suo mondo, con particolari valori. Mediante la psicotematica questi valori appaiono in primo piano e mettono in luce una diversa realtà…
Per conquistare la saggezza, l’uomo deve aprire le vie del cuore. Ciò è facile da dire e sembra facile da capire. Tuttavia la cosa non è tanto semplice. Per aprire le nove grandi porte del cuore si deve usare l’enneagramma, raggiungere l’immagine riflessa dei tre mondi e, dopo aver disprezzato la vita, accorgersi di amarla in tutte le sue infinite manifestazioni, al di là dei poteri limitati del nostro cuore! … Ho imparato che l’aura dell’uomo è il magico specchio dell’universo, e che nulla esiste al di fuori di questo specchio.”

SINGAPORE-MILANO-KANO di Bernardino del Boca, Ed. Bresci

A Cernusco
Corso a pagamento, aperto a tutti. Su prenotazione

Domenica 26 gennaio h 9
Mercoledì 29 gennaio h 21
Domenica 02 febbraio h 9
Mercoledì 05 febbraio h 21
Domenica 09 febbraio h 9
Mercoledì 12 febbraio h 21
Domenica 16 febbraio h 9

Simboli e Emblemi
Calendario completo

L’Insegnamento Esoterico – La Porta di Fuoco

Il nostro lato inosservato.
La coscienza nascosta.
Vivere più coscientemente.
La separazione interiore.
L’altro nostro corpo.
Difficoltà della diffusione dell’Insegnamento Esoterico.
Il collegamento dell’Essenza con l’Esoterismo.
Lavoro sull’Essenza.
Cambiamento e crescita dell’Essenza.
La trasformazione di sé.
Pensare inutile e pensare sbagliato.
Ricordo di Sé e Riconoscimento di Sé.
Osservazione della depressione nei Centri.
Cosa osservare in noi stessi.

A Cernusco
Corso a pagamento, aperto a tutti. Su prenotazione
domenica 8 marzo h 9
domenica 15 marzo h 9
domenica 22 marzo h 9

La porta di fuoco
Calendario completo

I Sette Raggi

Ogni essere, dal virus all’uomo, occupa un importante, unico posto nella Vita. E’ una creazione particolare del fluido eterico Ki, che è anche il creatore dell’illusione spazio-temporale e di tutti i simboli. La nascita di un uomo, il fiorire di una rosa, la formazione di una nuvola, le infinite energie, i pensieri, i sogni, uniti in un intreccio insondabile, sono l’espressione dell’invisibile fluido eterico Ki, depositario di tutte le intelligenze. Ki è anche il responsabile, con l’Agartha, del Karma.
Tutto ciò che è suono, parola, simbolo, mito, deriva dal Ki, dall’interazione delle diverse forze che generano il Bene e il Male, il santo e l’uomo indifferente, pauroso, egoista, cattivo.
L’uomo non sa ancora riconoscere l’invisibile realtà spirituale, i fili, le forze che legano simbolicamente tutti gli aspetti di un mito, di un simbolo, di un nome.
L’uomo che ricerca, scopre la realtà della sua anima infinita, riuscendo a sfuggire agli inganni della dimensione spazio-temporale, prendendo coscienza degli altri 6 piani del suo vero Essere. Fili invisibili legano tra loro tutte le cose lungo le 630 coordinate della vita. I nomi delle persone, dei luoghi, le forze della natura sono aspetti del sentire di entità che l’uomo non può ancora conoscere se non sotto l’aspetto poetico del mito. (Bernardino Del Boca)
Enneatipi e Sottotipi: carattere, degrado della coscienza, inconsapevolezza e vie di trasformazione.

A Cernusco
Corso a pagamento, aperto a tutti. Su prenotazione
domenica 17 maggio h 9
mercoledì 20 maggio h 21
domenica 24 maggio h 9
mercoledì 27maggio h 21
mercoledì 03 giugno h 21
domenica7 giugno h 9

Calendario completo
sette raggi
Corsi